Rigenerazione urbana località S. Giorgio “VIABILITÀ SOSTENIBILE - REALIZZAZIONE DI PISTA CICLABILE

Luogo

Palmi (Rc)

Cliente

Comune di Palmi

Attività

PE, CSP, DL E CSE

Importo dei Lavori

356.363,60 €

Descrizione sintetica del progetto

Progetto per la realizzazione di una Promenade ecologica in località Torre Pali di Salve, in provincia di Lecce. Sono stati previsti interventi progettuali ed azioni per favorire la fruibilità eco-sostenibile delle aree naturali e suburbane, incrementando e tutelando la naturalità esistente con l’implementazione di specie autoctone. Il progetto esecutivo, attraverso le scelte progettuali effettuate, tende a migliorare la qualità ambientale, a valorizzare la struttura estetico-percettiva, a favorire la fruizione lenta, a valorizzare e riqualificare i paesaggi costieri. Il progetto propone quindi la riorganizzazione degli spazi attuali, creando connessioni verdi e nuove aree a verde, con la conseguente piantumazioni di essenze arboree e arbustive autoctone e il posizionamento di isole, lungo il canale e all’interno del Bacino di Torre Pali; con l’inspessimento del bordo naturalizzato presente lungo il canale di bonifica per arretrare le aree a parcheggio disposte lungo lo stesso. Per quanto concerne invece la fruizione turistica e l’implementazione della mobilità lenta e sostenibile nell’area della “Promenade di Torre Pali” sono stati progettati dei sentieri pedonali e ciclabili che partendo dalla ex Caserma della Guardia di Finanza (futuro infopoint) si estendono fino alla foce sud del Canale del Bacino di Torre Pali realizzando un “percorso lento”. Per il recupero dell’edificio, ad oggi in condizioni fatiscenti, si prevedono degli interventi di consolidamento strutturale consistenti nel ripristino dei paramenti murari tramite la tecnica del “scucicuci” e la stilatura dei giunti e nell’irrorazione di un trattamento a base di esteri etilici per il consolidamento corticale della muratura, la quale presenta varie aree con fenomeni di alveolizzazione. Si prevede la realizzazione di un ponte pedonali in legno che consentirà di collegare le due sponde del canale garantendo la continuità del percorso pedonale. Il ponte sarà collocato in via Bove, in prossimità dell’area portuale. L’idea del presente progetto è stata anche quella di avviare un intervento sperimentale di rinaturalizzazione delle acque del canale e del bacino attraverso l’installazione di sistemi di “isole galleggianti”, realizzate e sperimentate con successo in contesti analoghi.